All DNS Leads To Me

Nome: $:whoami _ Nato il: $:uptime _ Residenza: $:hostname _ Segni particolari: ‘uname -a’

mencoder – Hard-coding sottotitoli

leave a comment »

mencoder [input file] -o [output file] -oac pcm -ovc lavc -lavcopts vcodec=libx264:vpass=2:vbitrate=1800 -fps 24000/1001 -ofps 24000/1001 -sub [file sottotitolo] -utf8 -subfont [path al font] -subfont-autoscale 1

Dove l’originale è un .mov codificato in H264 con l’audio in MPEG-4 AAC Stereo a 48000 kHz.

Dunque:

-oac pcm

trasforma l’audio in Wave. “copy” non è consentito con l’audio di questo file e “mp3lame” causava uno sfasamento audio/video che non riesco a spiegarmi. “lavc” stessa cosa, usando poi libmp3lame nel parametro acodec.

-ovc lavc

adopera la libreria di codec libavcodec, quella di default e consigliata.

-lavcopts

indica che seguono i parametri di encoding, separati da due punti (o da virgole, credo vadano bene uguale).

vcodec=libx264

codifica il video usando il Codec x264 H.264/AVC MPEG-4 Part 10.

vpass=2

esegue la codifica a doppia passata.

vbitrate=1800

setta il bitrate, credo costante, del video in output espresso in kbit/s.

-fps 24000/1001

specifica il Frame Rate del video di input, ossia 23.976 in questo caso. Se fosse stato 29.97 si sarebbe specificato scritto 30000/1001.

-ofps 24000/1001

stessa cosa, ma determina il FR del video codificato. In questo caso non cambia, quindi presumo che entrambe le opzioni sia inutili.

-sub [file sottotitolo]

specifica il file contente i sottotitoli da renderizzare.

-utf8

informa che i sottotitoli sono in formato Unicode 8. (Dipende, in questo caso lo erano, altrimenti va specificato l’esatto formato pena la comparsa di caratteri assurdi).

-subfont [path al font]

Il font da usare per i sottotitoli, un truetype credo sia il solo ad andar bene.

-subfont-autoscale 1

adatta la dimensione dei sottotitoli in proporzione all’altezza del video. Era l’unica ad andare bene, ma non sono riuscito a capire come specificare l’altezza del font in pixel o punti. Le altri opzioni sono 0 (no autoscale, viene piccolissimo), 2 (in proporzione alla larghezza, troppo grande) e 3 (in proporzione alla diagonale, troppo grande).

Il file di output era 36 MB, ovviamente causa audio PCM. Ricomprimendolo con lamemp3 da mencoder continua a sfasare l’audio. Ricodificandolo in AAC con Avidemux, ottengo un file perfetto di soli 600KB più grande dell’originale.

Written by stefanauss

ottobre 29, 2008 a 12:23 am

Pubblicato su Tips

Tagged with

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: